Il mal d’auto nei gatti

Cat in a car

E’ la croce di ogni allevatore, ma anche di molti privati: il micio che soffre la macchina. Perché per un allevatore, che deve andare a un’expo a 300 chilometri da casa, avere mici che soffrono l’auto è una tragedia! Chiaramente la cosa migliore che può fare un allevatore che ha un micio problematico è quello di lasciarlo beato a casa, ma è chiaro che capita che il gatto debba essere portato dal veterinario per un qualunque motivo, e se ha una forte sofferenza della macchina anche 500 metri possono essere un grosso problema.

Come si può fare per rendere a Micio il viaggio più confortevole?

Due tipi di mal d’auto, impariamo a riconoscerli!

In realtà esistono due tipologie distinte di “mal d’auto”, e ho imparato – nella mia esperienza di viaggi anche molto lunghi con i gatti – a riconoscerli. Personalmente ho viaggiato molte ore in auto con i mici e ho preso l’aereo con loro diverse volte (sempre in cabina con me, mai in stiva!) e ho identificato due tipologie di malessere:

  • il malessere comportamentale: il micio miagola, si agita, gratta per uscire, cerca attenzioni. In questo caso è improprio parlare di mal d’auto, perché in realtà quello che vuole è semplicemente non stare chiuso nel trasportino, e molto spesso quando gli si danno attenzioni o lo si fa uscire dal trasportino si calma subito. Può essere molto sfiancante, perché ci sono gatti che miagolano ininterrottamente per tutto il tempo del viaggio, e sicuramente accumulano molto stress, con ovvie conseguenze negative per la loro salute.
  • la cinetosi. Questo è il vero mal d’auto, che ha origine nell’eccessiva stimolazione dell’apparato vestibolare (orecchio interno) e provoca sintomi ben precisi, principalmente ipersalivazione, nausea e vomito, in casi gravi anche diarrea. Il gatto sta proprio male, in questi casi, e sta male in qualunque mezzo di trasporto, quindi auto ma anche treno, nave o aereo, e purtroppo anche nei viaggi brevi.

Come gestire il mal d’auto comportamentale

Se il micio mal sopporta l’auto, ci sono alcuni accorgimenti che consiglio, anche in base alla mia esperienza:

  • Tenere i trasportini a disposizione dei mici e non tirarli fuori solo quando si deve andare in macchina. Molti gatti si abituano alla presenza dell’oscuro oggetto e, pian piano, diventa per loro un oggetto familiare.
  • Non dare attenzioni al micio che sta manifestando il suo dissenso al viaggio. Purtroppo non è facile, perché l’istinto ci impone di intevenire, ma molto spesso è l’unica cosa che funziona è ignorarlo.
  • Fare viaggi brevi per abituarlo fin da piccolo. Prima si abituano meglio è, soprattutto se prevediamo di portarlo con noi per esempio in esposizione o in vacanza.
  • Non farlo uscire dal trasportino in macchina! Una volta l’ho fatto, e da quel giorno il micio in questione non ne ha più voluto sapere, per portarlo ovunque era necessario tenerlo in braccio!

Come gestire la cinetosi

Come abbiamo visto, la cinetosi è un disturbo fisico e come tale è imperativo che venga coinvolto il proprio veterinario. Esistono dei farmaci che aiutano Micio a gestire meglio il viaggio, e sono tendenzialmente sedativi, antiemetici e antistaminici. Alcuni consigli:

  • Non dare cibo e acqua nelle ore immediatamente precedenti il viaggio.
  • Tenete una guida tranquilla e un’andatura regolare il più possibile.
  • Non fate assolutamente mai automedicazione. I farmaci che vengono dati sono da utilizzare sotto strettissimo controllo veterinario, che valuterà le condizioni di Micio e prescriverà il farmaco più adatto nelle dosi migliori, da seguire scrupolosamente.
  • Limitare i viaggi allo stretto indispensabile. Se avete un micio che soffre di cinetosi, non portatelo in expo, lasciatelo a casa tranquillo!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...