La consegna del pedigree all’atto della sterilizzazione, tutti i perché

funny cat

Sembra un po’ il vecchio detto “pagare moneta, vedere cammello”. In questo caso voi prima acquistate il cucciolo di razza e solo al momento della sterilizzazione l’allevatore, dietro presentazione del certificato di avvenuto intervento, vi rilascerà il pedigree.

Ma perché gli allevatori non vogliono darvi il pedigree se non prima dell’avvenuta sterilizzazione del micio, che spesso avviene mesi dopo l’avvenuta cessione? Possono farlo? E voi potete accettarlo come vincolo?

Scopriamolo insieme!

Non vi danno il pedigree perché vogliono tutelare la loro linea

Anche se non ve lo dicono chiaramente, hanno paura che voi vi mettiate ad allevare con il cucciolo che vi stanno dando o, se è un maschio, che inizierete un fitto commercio di vendita delle sue monte. Dimenticano però un dettaglio: non è il pedigree che consente a un privato di fare “quello che gli pare” con un gatto, ma è il passaggio di proprietà, perché è solo con quello che si possono registrare in associazione monte e cuccioli. Chiaramente non prendo in considerazione chi agisce al di fuori dei regolamenti associativi, cioè accoppia senza pedigree, perché in questo caso non fa alcuna differenza avere o meno il documento (della serie: se ti voglio fregare, lo faccio a prescindere).

Non vi danno il pedigree perché non si fidano completamente di voi

Questo spesso capita con allevatori che hanno appena iniziato, che sono stati bombardati dagli allevatori di vecchia data con storie agghiaccianti capitate all’amico dell’amico, per cui tirano il freno e cercano di cautelarsi dandovi il documento solo all’atto della presentazione del certificato di sterilizzazione. Dimenticano però che la vera tutela, se di tutela si può parlare, non la fanno i documenti, la fa il contratto che si stipula tra le parti.

Non vi danno il pedigree perché non conoscono la normativa sulla cessione del gatto di razza vigente in Italia

In realtà gli allevatori non possono cedere cuccioli se non accompagnati dal pedigree. La normativa in questo è piuttosto chiara: ogni cucciolo di razza ceduto deve essere accompagnato dal pedigree, questo implica che quando uscite dalla casa dell’allevatore con il vostro cucciolo, dovreste anche avere il pedigree tra le mani. Vedete anche il nostro articolo sulla legislazione vigente in Italia per la cessione di gatti di razza. E’ possibile però, dati i tempi anche piuttosto lunghi dell’associazione, che il pedigree non sia ancora stato fisicamente emesso dalla sede centrale, e per cui l’allevatore non può proprio darvelo quando andate a prendere il micio. In questo caso però l’allevatore dovrà essere molto chiaro nei vostri confronti, dirvi subito che il pedigree è in fase di elaborazione e che serve un po’ di tempo per l’emissione. Potrà anche allegare ai documenti la copia della denuncia di nascita della cucciolata o della richiesta di pedigree, per darvi la sicurezza che il documento è stato effettivamente richiesto.

Ma c’è un contratto, mi devo preoccupare?

Gli allevatori molto spesso stipulano un contratto di cessione che regolamenta diritti e doveri di entrambe le parti, volto a tutela del micio che state acquistando. Ed è proprio in questo contratto che molto spesso sono inserite le clausole di sterilizzazione e di consegna del pedigree ad avvenuta presentazione del certificato veterinario che attesti l’intervento. Dato che la clausola di sterilizzazione è considerata vessatoria dalla legislazione italiana (perché limita di fatto il pieno godimento del bene), i contratti ben fatti prevedono la doppia firma: quando la clausola viene enunciata la prima volta e, di solito, in fondo al contratto con il richiamo di tutte le eventuali altre clausole che richiedono la doppia firma.
In linea generale, non vi dovete preoccupare se incontrate ancora allevatori che appongono questa clausola nei propri contratti, perché il pedigree vi arriverà quando sterilizzerete il micio, il problema principale è che questa clausola va contro la normativa vigente (vedi punto precedente!) e quindi rende, di fatto, la clausola stessa nulla.

Un consiglio agli amici allevatori

Mi permetto di dare un consiglio a tutti gli amici allevatori che leggono questo blog: non potete più farlo! Il pedigree deve viaggiare il più possibile insieme al cucciolo, la normativa è molto chiara e non possiamo più svicolarla con la clausola della sterilizzazione. Stipulate sempre un contratto di cessione e, se proprio non riuscite a dormirci la notte, prendete in considerazione di sterilizzare i cuccioli prima che lascino casa vostra, in questo modo non avrete più nessun tipo di problema in merito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...